Parola di.. scienziati

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
La mia religione consiste in un'umile ammirazione della mente superiore ed illimitata che si rivela fin nei minimi dettagli nelle nostre menti fragili e deboli. La profonda convinzione emozionale della presenza di un potere superiore ragionevole che si rivela nell'incomprensibile universo forma la mia idea di Dio".
(Albert Einstein).
 
"L'idea che il mondo, l'universo materiale, si sia creato da solo mi pare assurda. Io concepisco il mondo solo con un creatore, dunque un Dio". (Alfred Kastler, Premio Nobel di Fisica).
 
"Più realizziamo la complessità della struttura atomica, la natura della vita o il cammino delle galassie, più troviamo motivi per meravigliarci davanti alle magnificenze della creazione divina. L'uomo ha bisogno di fede come ha bisogno di pane e d'acqua o d'aria''.
(Werner von Braun, "padre dell'astronautica").
 
"Il ricercatore comprende facilmente che la scienza non ha portato, nonostante i suoi strepitosi progressi ed i suoi straordinari sviluppi, degli elementi di risposta alle grandi domande poste dalla riflessione da quando esiste l'uomo".
(Luigi Leprince-Ringuet, Fisico).
 
Aggiungiamo che queste grandi domande la scienza le pone più di quanto non le risolva. E' la Parola di Dio che porta le sue grandi risposte.

Per fede comprendiamo che i mondi sono stati formati dalla Parola di Dio; così le cose che si vedono non sono state tratte da cose apparenti. (Ebrei 11:3)

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta